Ana Valgerola

25.07.2017

Il Gruppo Alpini Valgerola è stato fondato nel lontano 1953 con lo scopo di riunire tutte le Penne Nere dell'intera omonima Vallata.

Il bacino su cui gravita il Gruppo comprende i comuni di Gerola, Pedesina, Rasura, Bema e il comune di Cosio Valtellino con le sole frazioni di Sacco e Mellarolo.
Erano gli anni del dopoguerra e si sentì la necessità di fondare, un'associazione fondata sulla solidarietà e sulla fraternità che portasse avanti quegli ideali di libertà, di patriottismo e di amore della vita che con dolore e sacrificio si era riusciti a conquistare, ma allo stesso tempo la voglia di commemorare e non dimenticare tutti coloro che per la Patria e la Libertà sacrificarono la Vita ... ldeali che ancora oggi si vuole portare avanti e trasmettere alle generazioni future ... Oggi giorno accanto alle Penne Nere, confluiscono nel Gruppo anche dei non Alpini, i cosiddetti soci aggregati, linfa vitale in un periodo in cui la leva obbligatoria è stata abolita e manca il ricambio generazionale. Due sono gli eventi principali che caratterizzano la vita del Gruppo, nei mesi invernali la gara di sci alpino Trofeo Lino Galbusera e Piero Maccani a.m., una Classica nel panorama sciistico e prova del circuito Gran Prix Valgerola e, in estate, la seconda domenica di agosto, l'annuale Raduno sull'alpe Pescegallo, festa del Gruppo a base di Polenta Taragna, buon vino e canti a volontà. Gli alpini collaborano poi con le altre associazioni presenti in eventi sportivi, culturali e tutela ambientale. Il Gruppo Alpini Valgerola porta avanti al suo interno il proprio gruppo sportivo, al fine di diffondere tra i giovani l'attività sportiva e trasmettere quegli ideali cari agli Alpini: l'amore per la vita, la natura e la solidarietà.

L'attuale capo-gruppo è l'alpino Lanfranco Acquistapace.