Archivi

ARCHIVI 

Sono la fonte principale dalla quale si è attinto per compiere svariati studi, come tesi di laurea e pubblicazioni, che hanno permesso di ricostruire la storia della Valgerola. Particolarmente interessante quello di Gerola, perché conserva numerose pergamene e documenti, non solo della chiesa, ma anche del Comune, un tempo conservati nello stesso locale.
Ancora oggi la parrocchia riveste un importante ruolo di documentazione storica: dal 1974, infatti, con il bollettino mensile "Campane e Voci", dà voce alla comunità e a tutto ciò che le ruota attorno.


L'ARCHIVIO PARROCCHIALE DI GEROLA

Il locale che lo ospita è stato restaurato con un service del Lions Club di Morbegno; i documenti sono stati riordinati e inventariati da Cirillo Ruffoni nel 2001. Custodisce un fondo pergamene (sono un centinaio; la più antica è del 1238; su di esse sono state svolte due tesi di laurea, rispettivamente da Cirillo Ruffoni ed Ettore Acquistapace), i registri anagrafici, che iniziano nella seconda metà del Cinquecento e sono regolari dal 1614, i registri e gli incartamenti amministrativi della chiesa e della fabbriceria, i registri e gli incartamenti delle confraternite e una buona raccolta di registri amministrativi del Comune di Gerola, dal Cinquecento al Settecento.

L'archivio è conservato parte in un locale sopra la chiesa, già in antico adibito a tale scopo, e parte presso la casa parrocchiale sita in via Roma 1, tel. 0342/690029. La parte inventariata è accessibile alla consultazione previe le necessarie autorizzazioni.
L'archivio parrocchiale di Gerola costituisce una fonte preziosa e ben documentata per la storia di questo ramo della valle del Bitto. La sua integrità è certamente dovuta al fatto che il materiale non ha mai subito traslochi e che è stato custodito con oculatezza, prova ne sono i segni della presenza di doppie serrature sugli sportelli del grande armadio della fabbriceria. Esso conserva anche parte dell'archivio storico comunale. Il fondo membranaceo, che raccoglie in prevalenza atti privati, è stato oggetto di due tesi di laurea in paleografia sotto la direzione del prof. Billanovich dell'Università Cattolica di Milano e i registri sono stati inventariati negli anni '80 dal sac. Agostino Acquistapace.

Unità su supporto tradizionale: regg. 72, bb. 37, pergg. 106.

Descrizione sommaria dei titoli e/o serie

Registri anagrafici

battesimi regg. 7 1577-1586,
1598-1611,
1614-1665,
1667-1968cresime regg. 3 1690-1967matrimoni regg. 4 1599-1610,
1614-1665,
1669-1930morti regg. 5 1599-1611,
1614-1994stati d'anime regg. 5 1614,1625, 1629, 1638, 1647, 1655, 1667, 1690, 1696, 1707, 1729, 1737, 1757, 1765, 1780, 1800, 1809, 1828, 1856, 1909, 1954

Registri di stato civile

atti di nascita regg. 3 1816-1865atti di matrimonio reg. 1 1815-1865atti di morte reg. 1 1816-1865Atti matrimoniali bb. 3 1676-1935Circolari e lettere pastorali bb. 2 1743-1930Visite pastorali b. 1 1907-1980Encicliche b. 1 1797-1930Legati regg. 3, b. 1 1402-1930Beneficio parrocchiale bb.4 1671-1978Carteggi amministrativi regg.13, bb. 13 1562-1858Miscellanea regg. 2, bb. 6 1584-1829Fondo membranaceo pergg. 106 1238-1632Inventario beni mobili reg. 1 1718-1847Inventario scritture reg. 1 1725-1839

Fondi e serie di altri enti collegati

Chiese sussidiarie regg. 8, b. 1 1641-1923Fabbriceria bb.4 1822-1919Confraternite regg.8 1519-1873

Archivi aggregati

Sindacati di vicinanza b. 1 1466-1796Amministrazione comunale regg. 7 1539-1801

Riferimenti bibliografici

"La Valtellina negli atti della visita pastorale diocesana di Feliciano Ninguarda...", pp. 22-23.
RUFFONI CIRILLO, Le pergamene dell'archivio parrocchiale di Gerola Alta , secolo XIII, XIV, XV (1970)
ACQUISTAPACE ETTORE, Le pergamene dell'archivio parrocchiale di Gerola, secolo XVI (1974)
RUFFONI CIRILLO, Le pergamene (1980)
RUFFONI CIRILLO, Gerola, la sua gente, le sue chiese (1995)

Ecomuseo della Valgerola