Ecomuseo della Valgerola
Vita rurale turismo e impegno educativo nelle montagne valtellinesi


UNA VALLE E LA SUA GENTE

 Cultura e tradizioni locali continuano e si rinnovano attraverso l'attaccamento della popolazione alle proprie radici 

NAVIGAZIONE

Ecomuseo  

 Associati Ecomuseo                 

Il Territorio 

Turismo sostenibile

Prodotti Distintivi

█ Bitto               Latteria   

 Mascherpa    █ Il Miele


CONTATTACI PER OGNI INFORMAZIONE

La storia della Valgerola si è da sempre contraddistinta per la sua gente: fiera delle tradizioni, legata alla terra ed origini, unita nell'identità, con grande senso di comunità e di appartenenza. Le emigrazioni in luoghi vicini o lontani, la transumanza nelle stagioni, il quotidiano spostamento, hanno caratterizzato la vita degli abitanti, forgiandone il carattere semplice e ospitale. Il territorio montano, nel Parco Orobie Valtellinesi, si caratterizza per la presenza di insediamenti abitati a quote elevate, sorti nei secoli in relazione alle tradizionali attività agricole, di allevamento e utilizzo di boschi e miniere. L'Ecomuseo rappresenta un elemento di unione fra passato e futuro, di identità e sviluppo sociale, per riscoprire e valorizzare storia, tradizioni e cultura locali, attraverso i segni del tempo (formazioni geologiche, reperti fossili), il paesaggio naturale (prati, alpeggi, boschi, laghi, flora e fauna), i segni dell'uomo e della fede (edifici ed opifici, chiese, usi, costumi...), i prodotti tipici (il famoso formaggio Bitto, rinomato grasso d'alpe prodotto esclusivamente in quota con latte appena munto e la Mascherpa), la Capra di Valgerola...

Le altre mission

█ Cura e relazioni con il nostro mondo rurale valorizzando prodotti tipici (sezione in aggiornamento)


Ricettività al Palagerola

          Un edificio architettonicamente ambizioso, con servizi di prim'ordine, in cui organizzare meeting, ritiri sportivi, cerimonie e convegni 

Ecomuseo della Valgerola, 

via P. De Mazzi, 11, 

Gerola Alta

23010 SO

tel. 393 864 42 23

info@ecomuseovalgerola.it 

Seguici sui nostri social

Iscriviti alla  newsletter